Gli spinaci

Lo spinacio è originario dell’Asia sudoccidentale e fu introdotto in Europa attorno al 1000, ma solo a partire dal XIX secolo ed è diventato un alimento apprezzato ed utilizzato in cucina. Anche se presenti tutto l’anno , è proprio in primavera che possiamo trovarne di freschi e saporiti, soprattutto della varietà a foglia piccola adatti a veloci insalate crude.

Gli spinaci contengono elevate quantità di ferro , vitamina A e C e acido folico che apporta benefici al sistema immunitario e aiuta notevolmente l’organismo alla produzione di globuli rossi. Per assorbire correttamente il ferro, in essi contenuto, è bene condirli sempre con il succo di un limone e consumarli crudi, in insalata, in quanto  la cottura implica la perdita di  gran parte delle proprietà benefiche di questo ortaggio. Ricchi di fibra, sono utili in caso di stitichezza e diabete  e, grazie alla luteina, proteggono i nostri occhi. Essendo ricchi di acqua e fibra hanno un basso potere calorico e, come tutte le verdure,  sono consigliati nelle diete ipocaloriche. A causa dell’elevata presenza di acido ossalico, gli spinaci vanno consumati con moderazione da chi soffre di osteoporosi e calcoli renali.

Lo spinacio è  un alimento prezioso in cucina per la preparazione di ricette fantasiose, gustose, salutari, che ci permettono di realizzare piatti con un basso apporto calorico, ricchi di nutrienti essenziali per il benessere del nostro organismo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: