La spesa di Luglio

Impara con noi la stagionalità della frutta e della verdura per portare in tavola NUTRIENTI e SALUTE!

Clicca qui e scopri cosa mettere nel carrello della spesa a LUGLIO!

Nella stagione più calda il nostro corpo richiede tanta acqua, vitamine e sali minerali.

La frutta e verdura di luglio ci vengono in soccorso regalandoci i nutrienti di cui abbiamo più bisogno! In questo mese l’arcobaleno dei colori è davvero al suo massimo splendore.

E allora guardiamo cosa ci riserva la natura in questo periodo dell’anno.

VERDURA

La Lattuga è una delle migliori compagne dell’estate, priva di grassi ed in tantissime varietà è  ricca di  acqua, minerali come  fosforo, ferro, vitamine A-C e fibra, infatti se mangiata prima dei pasti principali crea una gradevole sensazione di sazietà.

  • La lattuga è ricca di betacarotene, precursore della vitamina A, pectine e moltissime vitamine
  • Contiene minerali
  • Contiene una buona concentrazione di ferro
  • E’ ricchissima di fibre
  • La lattuga ha anche proprietà analgesiche e calma i dolori muscolari.
  • Contiene antiossidanti che aiutano a combattere l’invecchiamento cellulare.

Il Cetriolo. La pianta del cetriolo, nome scientifico Cucumis Sativus, possiede molte proprietà ed appartiene alla famiglia delle Cucurbitacee. Il cetriolo cresce generalmente in paesi con clima caldo o temperato ma è originario probabilmente dell’ Himalaya dove  si hanno notizie delle prime coltivazioni di questo ortaggio.

Privo di calorie, solo 13 per 100 gr, è un ottimo alleato durante le diete grazie al suo alto contenuto di acqua (96%), di sali minerali e vitamina C. Ha proprietà depurative, antitumorali e contrasta i radicali liberi. Inoltre grazie alla presenza di fibra aiuta ad abbassare i valori di colesterolo nel sangue.

Il Pomodoro  è originario del Sud America: in particolare, le prime coltivazioni si svilupparono lungo la cordigliera delle Ande e gli Aztechi e gli Incas possono essere annoverati tra i suoi primissimi coltivatori. In Europa, fu importato dai conquistadores spagnoli nel Cinquecento, ma nei primi tempi fu usato solo per fini ornamentali, in quanto considerato velenoso e dunque non commestibile. In Italia abbiamo cominciato ad usarlo nella preparazione di sughi e zuppe sin dal Seicento, mentre nel resto d’Europa bisogna attendere il Settecento.

Nella parte acquosa del frutto, sono disciolti sali minerali e oligominerali importantissimi per l’organismo. In particolare, tra tutti predomina la presenza del potassio , del fosforo e del calcio. Tra gli oligoelementi sono presenti il ferro, lo zinco e il selenio. La buccia è ricca di fibre di cellulosa.

Il pomodoro contiene inoltre importanti acidi organici,  è ricco di tutte le vitamine idrosolubili. Contiene infatti un’elevata quantità di vitamina C, la vitamina A sotto forma di betacarotene e le vitamine del gruppo B.

Tra gli elementi che rendono il pomodoro un alimento unico per ricchezza di proprietà nutrizionali, vi è il licopene, oltre ai carotenoidi, tra cui il betacarotene, ai polifenoli e ai flavonoidi.

La ricchezza di componenti nutrizionali conferisce al pomodoro delle proprietà salutari benefiche uniche e importantissime per il nostro organismo. Non solo è un ortaggio gustoso, ma un vero elisir di lunga vita.

E ancora nel vostro cesto delle verdure per questo mese potreste mettere: zucchine, fagiolini, cicoria, rucola, ravanelli, patate novelle, barbabietole, basilico, carote, sedano e piselli.

E non dimentichiamoci gli aromi  che la natura ci offre in questo mese per arricchirei sapori  i nostri piatti e le insalate: basilico, maggiorana, menta, origano, peperoncino, prezzemolo, santoreggia, timo.

Per quanto concerne la frutta, ecco cosa possiamo proporre sulle nostre tavole durante il mese di Luglio:

Il melone è  uno dei protagonisti delle tavole estive ; un frutto, che può essere assaporato come dessert o come spuntino, nelle macedonie o con lo yogurt, ma ottimo anche se accostato al prosciutto crudo nelle giornate più calde. Il melone è un concentrato di proprietà curative e di benefici con poche controindicazioni.

Ricco di acqua, con una percentuale che sfiora il 95%, il melone è un alleato contro la disidratazione. Ricco di sali minerali, come ferro, calcio e fosforo, può vantare anche una buona dose di vitamine, come la C, la A e la B. Inoltre, il melone contiene numerosi e preziosi carotenoidi, come il betacarotene, efficace alleato nella lotta contro i radicali liberi, ideale per contrastare l’invecchiamento cellulare.

Prugne o Susine Prunus domestica, appartiene alla famiglia delle Rosacee. Secondo alcune teorie, la prugna è stata introdotta in Europa dai cavalieri della prima crociata intorno al 1200.

Grazie al loro contenuto di vitamine e sali minerali, le prugne aiutano a reintegrare i minerali e migliorano la motilità intestinale.

La polpa è ricca di sostanze antiossidanti quali flavonoidi e polifenoli.

Il frutto contiene, inoltre, difenilisatina, una sostanza che stimola la funzione intestinale; le prugne, quindi, sono utili in caso di stitichezza

Per tutto il mese di Luglio possiamo ancora trovare: pesche, albicocche, fragole, pere, ciliegie e nespole.

Nelle prossime settimane approfondiremo le proprietà e i benefici della frutta e della verdura di Luglio!!

Clotilde

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: